Per la morte in combattimento di Giovanni Asperti


        FB_IMG_1546901328595jpg

Caro professor Asperti,

come Confederazione COBAS desideriamo esprimerle le più sentite condoglianze per la dolorosissima perdita - per la vostra famiglia e per tutti/e noi che siamo a fianco del popolo curdo nella sua ammirabile lotta - di suo fratello Giovanni. Aveva fatto una scelta molto coraggiosa decidendo di andare a combattere contro i nazislamisti dell'Isis e in difesa del popolo curdo. Anche non conoscendolo direttamente, ci rendiamo conto che abbiamo tutti/e perso un grande uomo che si è ribellato direttamente, e pagando con la propria vita, non solo ai massacratori dell'Isis ma anche all'intero mondo internazionale della politica istituzionale, il quale, sordo alle ingiustizie e al dolore. nulla ha fatto e nulla fa per difendere e sostenere l'unico popolo che si sta battendo seriamente e con gravi perdite contro l'orrenda realtà del terrorismo nazislamista.


Piero Bernocchi

portavoce nazionale COBAS